Ordo Supremus Militaris Templi Hierosolymitani - Osmth

Vai ai contenuti

Menu principale:

Manifestazioni

Capitolo Internazionale svoltosi a Parigi in occasione del 700° anniversario dalla morte sul rogo del Gran Maestro dell’Ordine J. De Molay.



*******




Magnus Magister et Princeps Regens
S.E.A. Dom. FERNANDO PINTO PEREIRA DE SOUSA FONTES
Porto – Portugal

Benvenuti nel sito del Gran Priorato d'Italia

Carissime Consorelle e carissimi Confratelli,


è avvenuto il primo incontro tra i primati della chiesa di Oriente e d'Occidente dallo scisma del 1054, primo incontro nella storia, tra Papa Francesco e il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill, nel segno del dialogo ecumenico e con l'abbraccio fraterno, malgrado le difficoltà che ancora persistono tra la chiesa d’Oriente e quella d'Occidente.

''Finalmente siamo fratelli '' ha detto Papa Francesco.
Un filo lega ora Oriente e Occidente, un fatto epocale e un monito per la vita dei popoli e di ciascuno di noi.

Questo incontro fraterno di altissimo livello ha per noi Cavalieri Templari un valore ideale profondo, di etica cavalleresca e per la presenza storica templare nel punto di contatto tra Oriente ed Occidente, per la tutela del Santo Sepolcro.

I cristiani annunciano la riconciliazione, l'O.S.M.T.H. è Ordine cristiano ed ecumenico.

                            
                                     
Un incontro memorabile di alta portata storica all'Avana tra il Santo Padre e il Patriarca Kirill. Era l'anelito di tutta la cristianità, a distanza di mille anni, di vedere un abbraccio così affabile che resterà indelebile nei nostri cuori.

In virtù del battesimo tutti i  cristiani riconoscono la loro figliolanza divina e di conseguenza la loro fraternità. Fraternità rotta per l'egoismo e l'orgoglio umano, ma è venuto il tempo, ed è questo, di riconoscere il tanto che ci unisce e tralasciare quel poco che manca all'unità completa.


Sulla scia del Concilio Vaticano II il nostro Ordine, con l'animo tipico del Cavaliere, già gettava ponti con i fratelli d'Oriente ed era aperto al dialogo di cui già vediamo i frutti.
È proprio nello spirito dell'Ordine tendere la mano all’altro, mostrare l'animo generoso e vivere nell'amicizia

Vi abbraccio ricordando il nostro sacro motto  
NON NOBIS DOMINE NON NOBIS SED NOMINI TUO DA GLORIAM

Dalla sede del Gran Priorato d’Italia
Nel giorno dei Santi Cirillo e Metodio
XIV Febbraio MMXVI A.D. – 898° O.T.

                
IL GRAN PRIORE D’ITALIA
D.G.C. Leda Paola Tonon

news

19 marzo 2016
G.P. Francia
Commemorazione ultimo G.M.
Jacques de Molay

8-9 aprile 2016
G.P. Spagna
Cerimonia di Investitura

22-25 aprile 2016
G.P. Italia
Capitolo Nazionale Annuale

13-16 maggio 2016
G.P. Armenia
Cerimonia di Investitura

 
Torna ai contenuti | Torna al menu